CUPRA Terramar, in arrivo il nuovo SUV ibrido

  • Redazione

Nel corso dei prossimi mesi la gamma CUPRA si amplierà accogliendo un nuovo modello che costituirà la sua punta di diamante: la Terramar. Un SUV di dimensioni generose che si unirà alla lineup CUPRA composta da Ateca, Leon, Formentor e Tavascan.

Il marchio sportivo ha già offerto una visione preliminare della Terramar nel corso di alcuni eventi ufficiali, senza fornire dettagli approfonditi.

Basandoci sulle informazioni raccolte vi offriamo i tratti essenziali di questo nuovo SUV dall’anima green.

 

Vuoi restare aggiornato sulle novità del mondo automotive? Iscriviti alla nostra newsletter!

Iscriviti alla Newsletter

 

- Cosa conosciamo degli esterni della CUPRA Terramar

La Terramar verrà realizzata sfruttando un'inedita variante della piattaforma MQB del Gruppo Volkswagen.

La vocazione sportiva è uno dei leitmotiv di questo modello che, diversamente dalla Tavascan e dalla futura compatta Raval, si inserirà nel segmento endotermico della linea collocandosi, per dimensioni, leggermente al di sopra della Formentor.

In realtà la differenza di lunghezza non sarà particolarmente marcata: ci si aspetta che misuri intorno ai 4 metri e 50 centimetri (rispetto ai 4 metri e 45 della crossover CUPRA introdotta nel 2020).

A livello estetico, la CUPRA Terramar si caratterizzerà per abbondanti nervature e per le pieghe presenti sulla carrozzeria laterale oltre a un padiglione dalla linea sfuggente. Un design che, complessivamente, riprende il concept della Formentor.

 

Il tratto più distintivo riguarda il frontale, tagliente e marcato, dove trovano spazio i fari sottili e la grande calandra rivolta all’asfalto al termine del cofano dalla pronunciata inclinazione verso il basso.

 

 

news TerramarNon ci sono ancora ancora molte foto ufficiali della nuova CUPRA Terramar

 

 

- Terramar: interni ispirati alla CUPRA Tavascan

Rimangono più incertezze sugli interni anche se alcuni elementi appaiono scontati. 
Gli spazi interni dovrebbero offrire una maggiore capacità di accoglienza, anche per cinque passeggeri. 
CUPRA mira a un abitacolo dotato di sedili sportivi e avvolgenti, con applicazione di controlli manuali, mantenendo la configurazione digitale già utilizzata per gli altri modelli per quanto riguarda il quadro strumenti e il sistema infotainment: un display sottile (con realtà aumentata) posizionato dietro al volante, accoppiato a un ampio touchscreen (da 15 pollici di diagonale) al centro del cruscotto, sotto il quale è prevista una touchbar retroilluminata per l'accesso rapido alle funzioni principali.

Il tutto basato sull'ultima versione del software sviluppato per le vetture del Gruppo Volkswagen.

 

 

-Terramar, il plug-in ibrido offrirà 100 km di autonomia in elettrico

Per quanto riguarda la motorizzazione, si prevede che l'offerta includa versioni endotermiche con sistemi di elettrificazione leggera, oltre a un modello top di gamma dotato di sistema ibrido plug-in.

La Terramar beneficerà quindi dell'ultima evoluzione del mild hybrid, plug-in di Volkswagen, caratterizzato da una batteria da oltre 20 kWh che garantisce un'autonomia puramente elettrica di circa 100 km con una sola ricarica.

 

Terramar CUPRAIl logo di CUPRA, che sarà presente anche su Terramar

 

 

- CUPRA Terramar: quando arriverà

Non occorrerà aspettare ancora molto: si prevede la presentazione dopo l’estate, una volta terminati gli ultimi ritocchi.

Il costo? Secondo le indiscrezioni si partirà da un prezzo di listino poco inferiore ai 40.000 euro.

 

Vuoi restare aggiornato sulle novità del mondo automotive? Iscriviti alla nostra newsletter!

 

Iscriviti alla Newsletter

2024-05-26 19:20:09

Vai all'articolo precedente

Bollo auto: cos’è, come funziona e a cosa serve

Vai all'articolo successivo

Auto elettrica: come pianificare il viaggio al meglio

Lascia il tuo commento