Gestione flotte aziendali: il caso del Gruppo Esselunga

logo-esselunga

I progressi nelle tecnologie, nei sistemi di comunicazione e nelle tecniche di gestione delle flotte aziendali offrono una grande opportunità per sviluppare una rete di trasporto che sia sostenibile e adattabile alle esigenze del nostro secolo, con una maggiore affidabilità per quanto riguarda la precisione dei trasporti, la sicurezza e il rispetto dell’ambiente.

I gestori delle flotte hanno un ruolo fondamentale nel raggiungere questi obiettivi, ma non agiscono da soli: è necessario che intorno a loro si sviluppino servizi adeguati e partner in grado di rispondere a queste precise esigenze di fleet management.

È il caso di Esselunga, che ha scelto Fratelli Giacomel come partner per la gestione della propria flotta. Ne abbiamo parlato con Fabrizio Ghisletti, Fleet Manager del Gruppo Esselunga. Ecco cosa ci ha raccontato.

 

Contattaci per maggiori informazioni sul reparto flotte

 

 

 

- Buongiorno Fabrizio, innanzitutto ci può descrivere lo stato dell’arte delle flotte in Esselunga? Qual è il suo ruolo nello specifico e quali sono le esigenze del Gruppo?

Come potrete immaginare, il gruppo Esselunga ha una flotta molto ampia che deve rispondere a diverse esigenze.

Io nello specifico sono il Fleet Manager del Gruppo Esselunga, di cui fanno parte una serie di società (i Bar Atlantic, le profumerie Esserbella e altre società immobiliari). Mi occupo di seguire la gestione della flotta aziendale al di sotto dei 35 quintali. Parliamo quindi di circa 600 tra veicoli commerciali e vetture in fringe benefit, e una flotta di mezzi pesanti di circa 50 trattori stradali e 200 semi-rimorchi di proprietà.

 

 

 

- Che cosa significa essere Fleet Manager di un Gruppo così importante ed eterogeneo?

Nel mio caso specifico significa occuparsi di acquisto, manutenzione e rifornimento carburante di tutti i mezzi della flotta di mia competenza.

Seguo quindi non solo le esigenze legate all’acquisto-noleggio di vetture e alla loro manutenzione (abbiamo, ad esempio, delle officine interne con personale dedicato per eseguire i lavori standard), ma anche tutta la parte delle utenze, fra cui le carte carburante e la gestione dei punti di rifornimento. Esselunga ha tre distributori privati (Milano, Novara e Firenze), oltre ai gruppi elettrogeni e alle centrali termiche a gasolio.

All’interno della flotta abbiamo anche dei veicoli elettrici, delle cui utenze però si occupa un collega Energy Manager dedicato.

 

 

- Quali sono state, quindi, le esigenze specifiche della flotta del Gruppo Esselunga?

Da sempre abbiamo bisogno di un partner affidabile, che ci possa supportare sia per quanto riguarda l’offerta di veicoli, sia per una celere risoluzione dei problemi. Chi lavora a contatto con le flotte lo sa: i problemi sono all’ordine del giorno. Tutto sta nel riuscire a risolverli in modo efficiente. Nel nostro caso, inoltre, le vetture sono adibite a molti scopi: ci sono quelle dedicate al management e quelle con permessi speciali, oltre a tutta la flotta di semi-rimorchi e veicoli commerciali per il trasporto delle merci. Questo significa dover tenere in considerazione una serie di fattori e garantire che tutto funzioni a dovere in ogni ambito.

Avevamo quindi bisogno di un partner disponibile, che potesse supportarci in tutte queste sfaccettature.

 

Flotte aziendali Audi - Fratelli GiacomelUno dei saloni di Fratelli Giacomel per la scelta delle flotte aziendali

 

 

- Che cosa l’ha convinta di più delle proposte di Fratelli Giacomel?

Noi di Esselunga lavoriamo con Fratelli Giacomel da tantissimi anni, oserei dire da sempre.

Come dicevo prima, chi lavora con le flotte sa che deve gestire dei problemi su base quotidiana: la cosa bella di Fratelli Giacomel è che loro i problemi li sanno risolvere, e sempre con grande professionalità e celerità. La differenza per me sta proprio qui: nel vedere come un’azienda è capace di affrontare i problemi. Questa è una delle qualità del fleet management di Fratelli Giacomel che apprezziamo di più.

Insomma, abbiamo un rapporto di collaborazione molto importante. Fratelli Giacomel ci segue direttamente e molto da vicino: spesso i miei driver chiamano direttamente il personale e io sono molto tranquillo: abbiamo il numero diretto di personale che ci dà priorità, con capi-officina super collaborativi che sanno quanto per noi siano critici i fermi-vettura e che si adoperano in ogni modo per non farci aspettare più del dovuto. Questo atteggiamento per il Gruppo Esselunga è di vitale importanza.

 

 

- Come considera il servizio di gestione delle flotte di Fratelli Giacomel, nel complesso?

Sicuramente sta funzionando molto bene, nonostante i problemi legati alla pandemia che hanno colpito un po’ tutti i settori industriali e che ora si fanno sentire in termini di disponibilità delle vetture e di tempi di attesa. Noi siamo uno di quei settori che non ha ridotto la flotta, ma anzi ha dovuto aumentarla, e Fratelli Giacomel ci è sempre stato di supporto: al suo interno c’è stata una riorganizzazione, sono cambiati i riferimenti, ma il servizio rimane sempre eccellente.

 

 

- Se dovesse descrivere in tre parole il servizio di Fratelli Giacomel per la gestione delle flotte?

Efficiente, ottimo e collaborativo. Sono soddisfatto!

 

 

 

Grazie a Fabrizio Ghisletti per aver condiviso la sua esperienza, l’esperienza del Gruppo Esselunga, con la gestione delle flotte aziendali di Fratelli Giacomel.

Vuoi sapere come possiamo aiutare la tua impresa nel fleet management? Clicca sul bottone qui sotto e contattaci senza impegno!

 

Contattaci per maggiori informazioni sul reparto flotte

2021-10-16 08:55:15

Vai all'articolo precedente

Volkswagen Polo: la novità del 2021

Vai all'articolo successivo

Fratelli Giacomel: insieme per il mese rosa della prevenzione