Manutenzione batteria auto: 4 consigli per evitare di restare a piedi

Il caldo può causare dei problemi alla batteria dell'auto. Quando la temperatura aumenta, la carica inizia a diminuire. Se non si vuole rischiare di rimanere a piedi, la manutenzione della batteria dell'auto è molto importante. Come altre parti del veicolo, d’altronde, anche la batteria ha bisogno di un certo grado di cura e attenzione per funzionare correttamente.

Ecco alcuni suggerimenti per mantenere la batteria dell'auto in ottime condizioni.

 

 

Tieni d’occhio i principali elementi della tua auto ai quali fare manutenzione, per farla durare più a lungo e in maggior sicurezza! Clicca sul bottone qui sotto e scarica il pratico approfondimento! 

 

 

Scarica l'approfondimento

 

 

 

- Manutenzione batteria auto: quattro consigli utili 

1. Manutenzione batteria auto: attenzione alla pulizia

Sporcizia e detriti possono essere un problema per la batteria se entrano nelle celle. Possono anche causare la corrosione del metallo, quindi è importante, come attività di manutenzione della batteria dell'auto, pulire regolarmente la parte superiore della batteria e intorno ai terminali. Di norma questa attività si può eseguire una volta al mese, e dipende anche da dove viene parcheggiata l’auto. Chi la lascia in strada, specialmente sotto gli alberi, sa che purtroppo lo sporco si accumula molto più facilmente rispetto alle auto che vengono ritirate in garage. 

 

Come pulire la batteria? 

Si può utilizzare un comune detersivo per vetri a base di ammoniaca, oppure sciogliere un po’ di bicarbonato di sodio nell’acqua e strofinare con una spazzola dura. Il fluido non deve penetrare nella batteria, perciò assicurati di asciugarla bene. 

 

 

2. Manutenzione batteria auto: non lasciare mai l'auto ferma troppo a lungo

Sembra una banalità, ma le batterie si scaricano anche perché l’auto non viene guidata abbastanza di frequente. Se la usi poco, assicurati di accenderla e fare qualche breve viaggio almeno una volta ogni tre giorni. 

In alternativa puoi anche lasciare semplicemente l’auto ferma, ma accesa, per almeno una decina di minuti. 

 

Batterie auto, manutenzione

 

 

3. Manutenzione batteria auto: controlla il livello del liquido

Come parte della manutenzione della batteria dell'auto, dovresti controllare il livello dell'acido della batteria ogni sei mesi. È importante prestare attenzione alla stratificazione dell'acido, che si verifica quando le batterie hanno una capacità di carica inferiore all'80%, non riescono a caricarsi completamente o si scaricano in fretta. Se il liquido è stratificato, gli elettroliti si concentreranno nella parte inferiore e non arriveranno a quella superiore. Questo potrebbe essere un problema specialmente nel caso di viaggi lunghi, ed è il caso di sostituire la batteria per essere sicuri di non avere problemi. 

 

A seconda della batteria in uso, si potranno eseguire diverse azioni: 

  • per le batterie che hanno la finestra di test incorporata, sarà possibile leggere direttamente il livello di carica della batteria (tipicamente nel colore che va da verde “ok” a bianco “batteria da sostituire”); 
  • per le batterie che non hanno la finestra di test incorporata, è possibile provarne la carica attraverso un multimetro. Se non possiedi questo strumento, puoi rivolgerti alla tua officina di fiducia; 
  • alcuni tipi di batterie consentono di rabboccare il livello di liquido: è necessario quindi controllare tale livello con regolarità e aggiungere acqua distillata quando necessario. Anche in questo caso, se non si ha la necessaria esperienza è meglio rivolgersi ad un professionista. 

 

 

4. Manutenzione batteria auto: cambia la batteria ogni quattro anni

Tutti gli esperti consigliano di sostituire la batteria dell'auto ogni quattro anni, per garantire che il veicolo funzioni al meglio. Non c’è niente di peggio che perdere energia a metà strada e ritrovarsi con l’auto ferma, quindi è bene ricordarsi di sostituire la batteria con regolarità soprattutto se si sta per partire per un lungo viaggio.

 

 

Per una manutenzione completa della batteria dell'auto, ti consigliamo di condurre un test di carica all’inizio dell’estate e all’inizio dell’inverno. 

Questo test può essere eseguito in fai da te, se hai gli strumenti giusti, oppure con l’ausilio del tuo meccanico di fiducia. È un servizio che serve per garantire che la batteria dell’auto possa caricarsi correttamente, anche a temperature molto alte oppure sotto lo zero, cioè le due condizioni più critiche che potrebbero dar luogo a situazioni spiacevoli.

 

Vuoi saperne di più sugli altri elementi della tua auto che dovresti proprio tenere d’occhio?

Clicca sul bottone qui sotto e scarica il nostro pratico approfondimento gratuito! 

 

 

Scarica l'approfondimento

 

2022-05-14 23:09:53

Vai all'articolo precedente

Red Buccella Run e Fratelli Giacomel: uno sponsor… che corre!

Vai all'articolo successivo

Audi A8: prestigio, autorevolezza e buon gusto

Lascia il tuo commento