Audi Q7, il restyling migliora la guida, la linea e lo spirito green

  • Redazione

Imponente, performante ed estremamente confortevole per i lunghi viaggi. Se a queste qualità aggiungiamo una spiccata integrazione tecnologica otteniamo una perfetta sintesi della nuova Q7, il SUV di punta di Audi.

 

Nel corso dell’ultimo anno l’Audi Q7 è stata oggetto di un restyling che ha portato significativi cambiamenti sia in termini di design che nella motorizzazione, evolvendosi anche in direzione plug-in.

 

La Q7 mantiene il suo status di SUV di lusso dell'iconico marchio dei quattro anelli, offrendo un'esperienza di guida superlativa, l'opzione ideale per viaggiare con la famiglia senza rinunciare a comfort e prestazioni. La versione plug-in è l’ideale per coloro che sono attratti dall'appeal green di un SUV elettrico, ma che non sono ancora pronti a fare il grande salto verso il full electric. Scopriamone i dettagli.

 

Scopri Audi Q7

Indice:

- I nuovi esterni dell’Audi Q7: forme eleganti e imponenti 

- Gli interni di Audi Q7 tra comfort e tecnologia 

- Motori e prestazioni dell’Audi Q7 

- Il prezzo di Audi Q7 

 

- I nuovi esterni dell’Audi Q7: forme eleganti e imponenti

La nuova mascherina, con i sei listelli verticali cromati, conferisce alla vettura un aspetto ancora più maestoso. I fari, completamente ridisegnati, sono ora disponibili anche con tecnologia LED e con funzione abbagliante laser, assicurando una visibilità notevolmente migliorata grazie a un fascio luminoso di grande profondità. Le prese d'aria laterali sul paraurti, rinnovate e divise in due sezioni, accentuano il carattere aggressivo del SUV rispetto al modello precedente. Sul retro, i fanali sottili sono uniti da una barra cromata, rendendo l'auto visivamente più sofisticata e moderna.

 

La Q7 difficilmente passa inosservata, soprattutto per via delle dimensioni tipiche di una flagship: supera i 5 metri di lunghezza (5,06 m per l’esattezza), larghezza di 1 metro e 97 e altezza di 1,74 m. Grazie a un passo di 3 metri, offre un comfort superlativo per 5 persone e, se necessario, può accoglierne anche 7 grazie agli optional che prevedono due posti aggiuntivi. La capacità del bagagliaio, in configurazione standard, supera gli 800 litri.

Audi Q7 esterni

 

- Gli interni di Audi Q7 tra comfort e tecnologia

Il rinnovamento dell'Audi Q7 si estende anche agli interni, che mantengono la loro spaziosità e l'elevata qualità di finiture e materiali, seguendo ora l'ispirazione stilistica della "suv-coupé" Q8. Si distinguono due display touch: uno da 8,8 pollici posizionato sul tunnel centrale, dedicato alla gestione del sistema di climatizzazione, e un altro da 10,1 pollici al centro del cruscotto, utilizzato per la navigazione e le funzioni multimediali. Il quadro strumenti è completamente digitale. Può risultare inizialmente complesso per chi vi si approccia per la prima volta, ma una volta imparati i comandi base diventa subito intuitivo.

 

Audi Q7 interni

 

Massimo comfort anche per la seconda fila: trovare la posizione di seduta ideale è immediato, poiché i tre sedili singoli sono sagomati, morbidi e accoglienti, con la possibilità di regolarli in maniera indipendente. Ciò garantisce massima comodità anche per i passeggeri più alti e in condizioni di pieno carico, con ampio spazio per ginocchia, testa e piedi, specialmente nella parte centrale. Il tunnel ospita due bocchette d'aria, con altre due aggiunte sui montanti centrali, una piccola console per il climatizzatore tri-zona e due prese da 12 V.

 

- Motori e prestazioni dell’Audi Q7

Il gruppo propulsore dell'Audi Q7 rimane invariato nella versione ibrida "mild-hybrid", che combina un motore 3.0 turbodiesel da 286 CV con un piccolo motore/generatore elettrico. La funzione primaria di quest'ultimo è facilitare il "veleggiamento": tra i 55 e i 160 km/h, lasciando l'acceleratore, il cambio automatico, caratterizzato da rapidità e fluidità, passa in modalità folle e il motore a sei cilindri si spegne, permettendo al veicolo di procedere per inerzia e senza consumare carburante. Al riprendere dell'accelerazione, il sistema elettrico riavvia in modo istantaneo e silenzioso il motore 3.0, consentendo un risparmio di carburante.

 

Le prestazioni dell'Audi Q7 risultano più che appaganti. La stabilità è eccezionale, favorita anche dall'introduzione di barre antirollio attive (precedentemente riservate al modello sportivo SQ7), con motorini elettrici a 48 volt che ne regolano la rigidità. Queste soluzioni, insieme allo sterzo a rapporto variabile e all'adozione di ruote sterzanti anche per l’asse posteriore, assicurano una maneggevolezza sorprendente per un SUV di queste dimensioni.

 

Audi Q7 motore

 

- Il prezzo di Audi Q7

Il prezzo della Q7 45 TDI dotata di motore diesel mild hybrid da 231 CV in versione base, parte da un prezzo di listino di 72.450 euro. Il modello da 286 CV ha un prezzo di partenza di 73.200 euro, mentre per il modello di punta SQ7, equipaggiato con un V8 da 435 CV, il prezzo di listino è di 103 mila euro. Per quanto riguarda le versioni a benzina, il costo varia dai 76.600 euro del 3.0 mild hybrid, 340 CV fino ai 105 mila euro e oltre per la SQ7 da 507 CV.

 

Sono disponibili due versioni ibride plug-in: una da 380 CV e l'altra, più potente, da 462 CV, con prezzi di partenza rispettivamente intorno ai 78 mila e ai 97 mila euro. I clienti possono scegliere tra tre livelli di allestimento, con una differenza di prezzo che si aggira intorno ai 10 mila euro dal modello base al top di gamma.

 

Puoi averla anche usata! Scopri la nostra offerta di Audi Q7 usate.

 

 

Desideri ricevere ulteriori informazioni su questo o altri modelli?

Non esitare a contattarci!

Scopri Audi Q7

2024-06-20 04:32:11

Vai all'articolo precedente

Škoda Boom Fluo Party: un evento bomba per il lancio di nuovo Kodiaq!

Vai all'articolo successivo

Bollo auto: cos’è, come funziona e a cosa serve

Lascia il tuo commento