Incentivi auto 2024: come funzionano

Il 2024 si apre con aspettative alte per chi conta sugli incentivi auto per cambiare il proprio veicolo.

Non solo auto nuove: l'incentivo si applica anche all'usato, alle auto km 0 e ai veicoli Euro 5 da rottamare.

Dal 23 gennaio ha riaperto la piattaforma per la presentazione del bonus, secondo lo schema previsto dall'anno scorso. Scopriamo insieme quali sono gli incentivi disponibili. 

 

Se hai dubbi e vuoi saperne di più sugli incentivi clicca in basso e contatta i nostri esperti!

 

Richiedi maggiori informazioni

 

 

- Incentivi auto 2024: le tabelle

- CATEGORIA M1 PER PRIVATI

Con rottamazione
Emissioni di CO2 Limite prezzo di listino (IVA esclusa) Importo incentivo
0-20 35.000 5.000
21-60 45.000  4.000
61-135 35.000 2.000
Senza rottamazione
0-20 35.000 3.000
21-60 45.000 2.000

 

 

- CATEGORIA M1 PER SOCIETÀ DI NOLEGGIO

Gli incentivi restano uguali con la rottamazione, mentre senza rottamazione sono così rivisti: 

  

Senza rottamazione
Emissioni di CO2 Limite prezzo di listino (IVA esclusa) Importo incentivo
0-20 35.000 1.500
21-60 45.000 1.000

 

 

- CATEGORIA N1 - N2 (veicoli destinati al trasporto merci)

Con contestuale rottamazione di un veicolo fino a Euro 3 compreso
  mtt (KG) Importo incentivo
N1 0-1,5 t 4.000 €
N1 >1,5-3,5 t 6.000 €
N2 >3,5-7,0 t 12.000 €
N2 >7.0-12.00 t 14.000 €

 

 

- L3 (motocicli)

Per quanto riguarda i motocicli gli incentivi vengono così erogati:

- con contestuale demolizione di veicolo categoria L fino a Euro 3 compreso, il 40% del valore IVA esclusa e al netto dello sconto applicato dal rivenditore;

- senza demolizione, il 30% del valore IVA esclusa e al netto dello sconto applicato dal rivenditore;

 

SEAT_MòScooter elettrico SEAT Mò

 

In conclusione, gli incentivi previsti sono significativi e cercano di sostenere cambiamenti mirati a incoraggiare la transizione verso veicoli più sostenibili. Resta da vedere come si evolveranno: il governo sta vagliando la possibilità di elargire sconti maggiori a chi ha un ISEE inferiore ai 30mila euro.

La direzione è chiara: un futuro più verde e sostenibile per il settore mobilità e per tutti noi.

 

Non perderti neanche un aggiornamento: iscriviti alla nostra newsletter! 

 

Iscriviti alla Newsletter

2024-02-22 02:30:58

Vai all'articolo precedente

Prova auto elettrica: Audi Q4 sportback e-tron secondo Quattroruote

Vai all'articolo successivo

Volkswagen Edition Plus: allestimento vantaggioso e contenuti premium

Lascia il tuo commento